La rassegna di cinema estivo del CineTeatro Baretti all’aperto
in versione SILENT MOVIE

Tutti i martedì, dal 27 giugno al 1 agosto, alle ore 21.45, alla Casa del Quartiere (Via Morgari, 14 – Torino)

03_PF_IL CONDOMINIO DEI CUORI INFRANTI

IL CONDOMINIO DEI CUORI INFRANTI

  
Primi in città a studiare le “proiezioni silenziose”, anche quest’estate Portofranco SummerNight, alla sua settima edizione, offre ai cittadini, e al quartiere, una proposta culturale per animare, anche attraverso il cinema, le sere d’estate di San Salvario. Un’esperienza nuova in città che ha incontrato, fin dalla prima edizione silenziosa dello scorso anno, il favore del pubblico… e del vicinato!
Previsti sei  appuntamenti in programma, dal 27 giugno al primo agosto alle ore 21.45,  nel cortile delle Casa del Quartiere di San Salvario.
Partenza prevista per  il 27 giugno con il film, vincitore del David di Donatello nel 2016, “Lo chiamavano Jeeg Robot” di Gabriele Mainetti con gli eccezionali Luca Marinelli e Claudio Santamaria; si continua il 4 luglio con “La pazza gioia” di Paolo Virzì, un altro acclamato film italiano dello scorso anno, che ha vinto numerosi premi tra i quali il Nastro d’argento per la miglior regia, grazie anche alle interpretazioni da Oscar di Micaela Ramazzotti e Valeria Bruni Tedeschi, quest’ultima che ritroveremo nella pellicole in programma l’11 luglio insieme alla magistrale Isabelle Huppert “Il condominio dei cuori infranti” di Samuel Benchetrit, una commedia surreale che descrive la realtà nella sua desolazione ma che la riscatta attraverso la mobilitazione di un’umanità inattesa.
Martedì 18 luglio sarà la volta del maestro del cinema del reale Ken Loach con il suo crudo, ma dallo sguardo profondamente umano, “Io, Daniel Blake”, vincitore della Palma d’Oro al Festival di Cannes; si continua il 25 luglio con un altro film che ha lasciato commossi gli spettatori di mezzo mondo “Lion, la strada verso casa” di Garth Davis, la storia di un ragazzo indiano, interpretato da Dev Patel famoso protagonista di The Millionaire, che attraversa tutte le stazioni dell’India per ritrovare la sua famiglia e, si conclude l’1 agosto con il giocoso film “In viaggio con Jacqueline” di Mohamed Hamidi, il viaggio di un piccolo coltivatore algerino e la sua mucca Jacqueline dal nord d’Africa a Parigi, fra incontri pericolosi e sorprendenti, l’inattesa caduta e la risalita, la solidarietà e l’ottusità, tra risate, sorprese, crucci e allegria in un viaggio inaspettato e pieno di tenerezza.
Cristina Voghera è l’ideatrice di Portofranco SummerNight – di questa iniziativa dice che:garantisce due sicuri vantaggi: non arrecare disturbo al vicinato dando un segnale forte alla città perché fare cultura nel rispetto degli altri è possibile, e fruire al meglio dell’ascolto del film senza essere disturbati. Ma questo sistema ha un costo e, non avendo alcun tipo di sovvenzione, siamo costretti a richiedere al pubblico un contributo di soli 3 € che andrà a copertura dei costi di noleggio delle cuffie. Di particolare importanza è la collocazione della sede della rassegna: la Casa del Quartiere di San Salvario. Un luogo di aggregazione e crocevia di iniziative e proposte culturali, la Casa, e in modo specifico il suo cortile e la sua caffetteria, i Bagni Municipali, sono un’ubicazione ideale per proporre proiezioni all’aperto.