Fitness all’aperto, ristorante e piscina esterni, spogliatoi e palestra con spazi raddoppiati per mantenere le distanze, braccialetti e card per pagare  evitando l’uso del denaro, estate ragazzi su spazi allargati , divisori in plexiglass, mascherine e disinfettanti per tutti.

Il Club Ronchiverdi di corso Moncalieri 466 a Torino nel rispetto delle normative, sta completando il suo restyling in vista della riapertura del post lockdown dovuto al contagio da coronavirus.

Il risultato è la rinascita del centro sportivo, immerso in un ampio spazio verde di circa 50.000 metri quadrati, ai piedi della collina, rivisto in tutte le sue parti tale da essere oggi il club più sicuro di Torino e del Piemonte.

La direzione del club afferma che “Durante questi mesi non siamo stati con le mani in mano, abbiamo ottimizzato gli spazi che già ci appartengono – spiegano dalla direzione – abbiamo lavorato sodo per ripensare ad un nuovo concept di “Club sicuro” e permettere così ai nostri soci di potere tornare a svolgere il proprio sport in maniera libera e sicura. Da parte nostra l’impegno è stato intenso, così come l’investimento economico. È stato un atto dovuto nei confronti dei nostri soci e di un club che, tra l’altro, ha la fortuna di sorgere su una vastissima area verde a pochi passi dal centro, dal parco del Valentino e dal Parco delle Vallere. Non potevamo farci trovare impreparati”.

Tennis e Padel: Via i palloni, i Ronchiverdi offrono 11  campi all’aria aperta che sono stati completamente igienizzati e ai quali si potrà accedere attraverso turni che consentano ogni volta al personale del club di disinfettare l’area.

Fitness e Palestra: Da oggi per l’intero periodo estivo, tutte le lezioni di fitness saranno svolte nei prati all’aperto adiacenti i campi da tennis e la piscina; le bici per lo spinning sistemate a debita distanza una dall’altra nell’ampissima sala congressi del club che diventa una maxi sala spinning. Una sala attrezzata con telecamere e regia mobile sarà riservata per la registrazione delle lezioni del canale online, per dare ad ogni socio l’opportunità di allenarsi a casa senza rinunciare alla lezione del proprio istruttore preferito

La palestra interna può usufruire anche delle vaste sale in precedenza destinate alle lezioni di fitness. Le macchine sono state disposte a distanza di diversi metri l’una dall’altra, create aree specifiche per il cardio, pesi liberi, isotoniche, lezioni pt ecc. In sostanza, stesso numero di macchine, spazio più che raddoppiato.

Riaprono i Ronchi Verdi.

Piscine: 4 piscine indoor e outdoor. Riapertura della piscina esterna con lettini disposti a debita distanza gli uni dagli altri disposti sia bordo vasca e sia negli oltre 7000 mq dedicati ad ombrelloni e sdraio.

Bar e ristorante: 2000mq di ristorante di cui 1000mq nei vasti spazi all’aperto del Club: Roof Garden, bordo piscina, dehor estivo. Il tutto rispettando nei particolari le norme di sicurezza e quindi: tavoli e tavolini disposti a distanza di almeno un metro, personale dotato di guanti e mascherine. E qui si arriva alla chicca assoluta dei Ronchiverdi, il pagamento che, da adesso in poi (salvo eccezioni o ospiti di passaggio), avverrà esclusivamente tramite il braccialetto di cui è dotato ogni abbonato, o con la card Ronchiverdi. Il tutto, ovviamente, per ridurre al minimo le occasioni di contatto con la moneta per maggior sicurezza del socio

Business Louge e Meeting Table x i clienti Corporate: pronta ormai la elegante Business Lounge riservata a tutti i clienti Business del Club (Sponsor ecc). Inoltre, complice l’arrivo della bella stagione, ai Ronchiverdi nasce l’innovativo servizio:  “Meeting Table”. Si tratta di una sala riunioni all’aperto provvista di schermo, proiettore, carica batterie x cellulari e computer ecc, riservata gratuitamente agli Sponsor che desiderino fare le proprie riunioni in sicurezza. Il servizio per gli sponsor è totalmente gratuito ed offre anche la possibilità di ordinare al proprio Meeting Table, tramite un numero dedicato WhatsApp, colazione, aperitivo, pranzo o semplicemente un caffè al bar senza doversi spostare; Il cameriere servirà direttamente al tavolo ogni commensale per evitare gli inutili assembramenti.

Spogliatoi: Sono stati riorganizzati anche tutti gli spogliatoi in modo tale da consentire la distanza di sicurezza tra un socio e l’altro.