Federmanager: I Manager del futuro: etici, innovativi, ambientali

Martedì 18 giugno alle 18.30 presso “la Centrale” Nuvola Lavazza si terrà un convegno promosso da Federmanager e moderato da Giovanni Firera, esperto nelle relazioni istituzionali e comunicazione in Piemonte, per far riflettere insieme 4 esponenti illustri dell’imprenditoria internazionale.
In un convegno di un’ora e mezza si discuterà a scena aperta dell’attuale scenario economico divenuto molto competitivo. Le nuove frontiere, le aziende  e i manager del futuro e la necessità che si impone di innovare continuamente strategie, strutture, meccanismi operativi e modelli di business di fronte ai continui fabbisogni del mercato internazionale. Senza dimenticare la responsabilità civile e ambientale. Questi sono interrogativi molto vicini agli esponenti e agli associati di Federmanager che nella giornata tireranno le fila dell’anno 2018 e contemporaneamente inviteranno a riflettere sul futuro.
Federmanager
Giulio Sapelli, Di fronte al bivio della via della seta
L’economista, storico e accademico presenta per l’Italia e per i Paesi sulla Bri (Belt Road Initiative) i pro e i contro di innovazione e accelerazione tecnologica di fronte alla decisione italiana di tentare di risolvere i propri problemi economici con un’alleanza con la Cina, proprio mentre essa ha aperto un fronte insidioso per l’ordine geo-politico mondiale con gli Stati Uniti e l’Europa. Il significato dei nuovi scenari  internazionali di mercato ovvero nuovi ruoli di management.
Paolo Hu-Shaogang, Equilibrismi e Strategie Made in China
Il Presidente nazionale comunità cinese disegna i confini di Una vera e propria sfida, che impone di ridisegnare ruoli e responsabilità in scenari nei quali la Cina è entrata con forza a sparigliare le carte.
Marco Lavazza, La tecnologia oltre la terra 
Il Vice presidente del colosso mondiale del caffè interviene sula sostenibilità come parte integrante del business aziendale. Anche nel food, non solo nel manufacturing, le innovazioni tecnologiche sostenibili hanno determinato crescite societarie e manageriali che hanno allungato il passo e allargato le distanze. Una testimonianza importante sull’impegno del Gruppo Lavazza e della Fondazione Carcafè per una produzione sostenibile del caffè.
Filippo Di Leone, Passaggio generazionale e mercati: visioni e previsioni
Il passaggio generazionale è un tema delicato e cruciale che l’imprenditore si trova ad affrontare. Non riguarda solo trasferimenti di quote o di cariche bensì anche di know-how e di valori, di un patrimonio di conoscenze e di competenze aziendali. Ma che va visto come un’opportunità secondo il Sales Manager Italia FPA.

Federmanager

Ph. ©AndreaMartiradonna