Anche una startup può essere utile in una bufera, anche in mezzo a un naufragio ci si deve curare. Come? Mettendosi al servizio e fornendo gratuitamente il proprio servizio. 

Con l’emergenza CoronaVirus che ha colpito l’Italia, ed i conseguenti provvedimenti regionali per contenere la diffusione del virus, cresce sensibilmente la richiesta da parte dei cittadini di servizi che offrono la consegna a domicilio, primo fra tutti la spesa.

Il settore farmaceutico partecipa alla domanda di consegne a domicilio, in particolare di gel disinfettanti e mascherine igieniche. Per andare incontro alle esigenze dei cittadini delle zone interessate dai focolai infettivi, con particolare riguardo per le fasce che avranno maggiori difficoltà a spostarsi da casa (anziani, mamme con bambini piccoli, studenti fuori sede..) Pharmap, società leader in Italia nell’home delivery farmaceutico, dal 26 Febbraio fino al 15 Marzo offrirà la consegna a domicilio gratuita in tutte le città in cui il servizio è attivo e tra queste c’è Torino.

L’obiettivo che ci siamo posti in questo momento delicato per il paese – dichiara Giuseppe Mineo, Amministratore Delegato di Pharmap- è fornire il nostro massimo supporto sia ai cittadini, sia alle Farmacie di comunità, che sono rimaste aperte per rispondere tempestivamente ai bisogni della cittadinanza a conferma del proprio ruolo di presidio del Servizio Sanitario Nazionale

Ma cerchiamo di capire come funziona il servizio di consegna a domicilio.

Innanzitutto va premesso che la consegna è gratuita, basta collegarsi al sito pharmap.it o scaricare l’app Pharmap e inserire il codice FORYOU in fase di check-out. Il servizio permette anche la richiesta di farmaci con obbligo di prescrizione: in questo caso il vettore Pharmap, munito di apposita delega del cliente, si occuperà di effettuare il ritiro della ricetta medica prima di recarsi in Farmacia per acquistare il farmaco per conto del cliente.

Unico problema da non trascurare è forse nell’uso della tecnologia, non tutti hanno dimestichezza con il digitale ma si spera che amici o nipoti possano intervenire in soccorso. Sia come sia, dai dati registrati da Pharmap, le richieste di consegna sono aumentate di oltre 3 volte nelle ultime 3 settimane. Le prime 5 categorie di prodotto più richieste in queste ultime settimane ci sono gli antipiretici (36% delle consegne), al secondo posto gli anti-coagulanti (21%) e al terzo i gel igienizzanti mani (20%), seguiti rispettivamente dalle benzodiazepine (13,5%) e dalle mascherine chirurgiche (9.5%).

Pharmap è una start up nata nel 2016 ideata da due giovani, Giuseppe Mineo e Giulio Lo Nardo che insieme ad un team di ingegneri, designer ed esperti di logistica ha realizzato un servizio di quella new economy che cambia le abitudini attraverso i servizi.

Pier Sorel