La coppa del mondo, divertimento estivo. In Russia la World Cup 2018.

Gazzetta Torino è un quotidiano online di informazione sulla città di Torino. notizie torino, concerti a torino, mostre a torino, teatro torino, news torino, sport torino, racconti brevi, torino. Gazzettatorino è il quotidiano on line di Torino: Cronaca e notizie dai principali quartieri della città, e informazioni di sport e cultura.

“World cup 2018

Ogni anno  l’estate scalda il cuore e gli animi di chiunque ami questa stagione. Ancor di più se si tratta di appassionati di calcio che contano il loro tempo in base alla Coppa del Mondo, un evento che si ripete ogni quattro anni e che porta con sé aspettative, emozioni e vivacità senza eguali.

World Cup 2018

Il più grande torneo calcistico del  globo rappresenta il principale divertimento popolare estivo, soprattutto da quando è possibile vederlo per televisione o da dispositivi mobili in qualunque angolo del pianeta. La VM 2018, che si gioca in Russia dal 14 giugno al 15 luglio, è alla sua edizione numero 21 di sempre e rappresenta come pochi altri eventi la vicinanza del pubblico alle grandi stelle dello sport.

Non c’è dubbio, dunque, che durante il mese di gioco di questa coppa, molti italiani siano intrattenuti dalle tante partite che il calendario prevede. Sebbene la nazionale italiana non si sia qualificata per la fase finale per la prima volta dopo sessant’anni, gli appassionati di calcio nostrani difficilmente non seguiranno il torneo russo. Nonostante ci sia chi preferisce dilettarsi con varie applicazioni su dispostivi mobili connessi a Internet come ad esempio giochi di roulette o di altro tipo, molto in voga oggigiorno, il potere del mondiale è talmente forte che ogni partita capta l’interesse di chi ama il calcio.

Al di là delle identificazioni nazionali, lo spettacolo del mondiale continua ad emozionare il pianeta intero, come ben dimostrano le prime partite giocate finora. L’emozionante pareggio per 3 a 3 tra Portogallo e Spagna è stato il biglietto da visita più divertente del mondiale fino ad ora. La tripletta di un Cristiano Ronaldo in formissima ha evidenziato lo straordinario momento dell’attaccante lusitano, che punta al Pallone d’oro, il suo sesto in totale. Un’altra partita particolare è stata quella tra Argentina e Islanda, con la squadra europea che ha realizzato una partita di sacrificio e di dedizione riuscendo a fermare con mezzi sempre puliti un Lionel Messi che non è sembrato ispiratissimo. Il numero 10 del Barcellona si è fatto anche parare un rigore dal portiere islandese, l’eroe di giornata.

Anche il Brasile, una delle squadre favorite di questa competizione, non è andata al di là del pari nel match contro la Svizzera, terminato 1 a 1. La squadra allenata da Tité ha in Neymar il protagonista principale della maggior parte delle giocate.

World Cup 2018

In effetti l’ex Barcellona è stato piuttosto intermittente contro la Svizzera, trovando poco spesso l’acuto e senza riuscire a fare la differenza come ci si aspetta da lui. Reduce da un infortunio al piede, il numero 10 verdeoro spera di recuperare quanto prima una condizione ottimale per provare a vincere la competizione più importante di tutte. Quel torneo che suscita in tutto il mondo emozioni uniche, quella coppa senza uguali che da la gloria eterna.

Redazione GT

Autore: Redazione GT

Condividi questo articolo su