portici-di-carta«A Torino la cultura è una passeggiata»: la libreria più lunga del mondo sotto i portici del centro città.


Una fra le caratteristiche più suggestive di Torino sono i suoi portici. Diciotto chilometri, di cui ben 12,5 km continui e connessi. Una fra le più ampie zone pedonali coperte d’Europa, i portici di Torino rappresentano un caso urbanistico ed estetico unico.
Nato nel 2007, Portici di Carta è un’iniziativa promossa dalla Fondazione per il Libro, la Musica e la Cultura a partire da un’idea del libraio Rocco Pinto e con il sostegno delle istituzioni pubbliche e di sponsor privati.
Ogni anno, nel fine settimana di inizio ottobre, i portici del centro di Torino si trasformano nella più lunga libreria all’aperto del mondo. Oltre 2,5 km di bancarelle lungo tutto il percorso di via Roma, piazza San Carlo, piazza Carlo Felice. Qui 120 librai di Torino e provincia riallestiscono per due giorni la propria libreria sotto i portici del centro e offrono le proposte editoriali più diverse. Il centro di Torino si trasforma così in una passeggiata letteraria scandita da tratti tematici omogenei: vere e proprie «vie del libro», dalla Narrativa ai Ragazzi, dalla Spiritualità alla Storia, dal Giallo & Noir alla Letteratura Femminile, dalla Manualistica alla Poesia ai libri in Lingua originale … Accanto ai librai, decine di piccoli editori del territorio propongono la loro produzione.
Ogni edizione di Portici di Carta è dedicata a un importante autore italiano di cui ricorre un anniversario; ad esso vengono dedicati dibattiti, reading, mostre di foto e autografi. Dal 2012 ogni edizione di Portici di Carta dedica un approfondimento a un piccolo editore di qualità.
Nei due giorni dell’evento si tengono le Passeggiate di Portici di Carta: itinerari guidati e gratuiti attraverso i luoghi letterari di Torino: case e palazzi nei quali hanno abitato, soggiornato o vi hanno ambientato le loro opere importanti scrittori come Tasso, Rousseau, Nietzsche, Salgari, Calvino, Fruttero & Lucentini; sedi di storiche stamperie e case editrici.

I vari percorsi sono presentati in un video di Nicola Gallino, interessanti e percorribili sia a piedi che in bici.

Un articolo su La Stampa illustra i principali appuntamenti del weekend. Una conferenza stampa alle 12 di oggi presenterà tutta la kermesse, incontro per incontro.
Il prossimo weekend quindi siete tutti invitati dalle 10 del mattino in poi, sabato 4 e domenica 5, a visitare la libreria più lunga del mondo e cercare IL vostro libro. Nuovo o usato che sia.