042

Luca Rolandi, Direttore de La Voce del Tempo

Dopo un anno di progettazione prende forma il primo risultato del piano di rilancio dei giornali diocesani di Torino «La Voce del Popolo» e «il nostro tempo».
Da oggi in rete www.lavocedeltempo.it,  curato dalle redazioni dei settimanali e diretto da Luca Rolandi.
Il responsabile de portale descrive il senso di questo progetto giornalistico:  “Il sito nasce come strumento di informazione nuovo e sinergico con i due giornali cattolici, il suo obiettivo è raggiungere nuovi lettori, presentarsi, compito arduo ma crediamo possibile, come luogo di riflessione e approfondimento, con le modalità nuove e sempre in evoluzione dello strumento digitale. Il nostro tempo, La Voce del Popolo e ora La Voce del Tempo, tre canali informativi che arricchiscono i contenuti della stampa diocesana. Non è un aspetto secondario tenendo conto della crisi strutturale del mondo giornalistico, la proposta informativa nel rispetto della tradizione delle due testate storiche e con l’idea di proiettarsi nel futuro, con la necessaria consapevolezza che senza l’interazione dei mezzi tradizionali e digitali difficilmente ci sarebbe un futuro per la stampa“.
La seconda novità prenderà forma il 1 gennaio 2015. La nuova edizione cartacea, unitaria, delle tue testate «La Voce del Popolo», fondato nel 1876 come Voce dell’Operaio sotto l’ispirazione di San Leonardo Murialdo e «il nostro tempo», sorto nel dopoguerra tra gli intellettuali cattolici torinesi grazie alla sapiente guida di Mons. Carlo Chiavazza.  I giornali si presenteranno abbinati sul fronte e sul retro in uno stesso fascicolo; pubblicazione doppia in formato tabloid di 40 pagine a disposizione in edicola, in abbonamento cartaceo, nelle parrocchie e nei punti vendita tradizionali (librerie e santuari) a Torino e in Piemonte.