Beggars_new__2016

Beggars

A Usseglio, nelle valli di Lanzo, la prima edizione del Rock Festival con le tribute band di Simon & Garfunkel, Deep Purple, Jethro Tull.
Dal titolo di un brano dei Jethro Tull, che ha dato il nome all’album omonimo del 1972, nasce il festival rock gratuito “Living in the Past” a Usseglio, a 1.265 metri di altezza, nello Stadio del Ghiaccio, in uno spazio all’aperto che in inverno si trasforma in una pista di pattinaggio, di fronte all’Albergo Rocciamelone. 
“Living in the Past” riunisce in un unico appuntamento, in programma dalle 17 alle 24 circa, brani famosi di icone del passato che, in alcuni casi, calcano ancora oggi le scene mondiali, interpretati dalle tribute band più note a livello nazionale. Il duo Reis & Costa – formato dal portoghese Luis Villacastin Reis e da Guido Costa – propone il melodico sound di Simon & Garfunkel. Il gruppo torinese ’60-’70 Rock Band che ha accompagnato Ian Paice, storico batterista dei Deep Purple, in decine di tournée in Italia, presenta i brani hard rock della mitica band inglese Deep Purple. E, infine, i Beggar’s Farm, tribute band ufficiale riconosciuta dal fan club nazionale “Itullians” con all’attivo collaborazioni con diversi musicisti che hanno fatto parte dell’organico dei Jethro Tull, interpretano con una cura definita maniacale alcuni dei brani più conosciuti del rock progressivo della storica formazione inglese dei Jethro Tull.
“Living in the Past” prenderà il via al termine della “Via d’Annibale Sky Marathon“, la corsa di 39 km che vuole ricordare il passaggio di Hanniba’al nel 218 a.C. dal Colle dell’Autaret nell’Alte Valle di Viù.
Durante l’evento sarà allestita un’area “street food” con specialità del territorio e piatti della tradizione rivisitati, preparati dall’Albergo Rocciamelone: dal bollito al panino “Mac Rock” con insalata, toma e salame di Turgia, alla pasta. Per ogni piatto di pasta, inoltre, sarà possibile devolvere una somma che sarà destinata alle popolazioni colpite dal terremoto.
Albergo Rocciamelone, Usseglio