Teatro, danza contemporanea e performance

A settembre si svolgono gli ultimi affascinanti appuntamenti di ‘Giornate da Re’, rassegna promossa da La Venaria Reale.
Nelle giornate del 7, 14, 20 e 21, si svolgeranno con il coordinamento a cura della Fondazione Via Maestra, che tra il 21 aprile e il 21 settembre sta proponendo un totale di 26 intense giornate-evento con performance artistiche site specific e spettacoli di teatro, danza contemporanea e nuovo circo, animazioni, giochi e fiabe, concerti di musica barocca, classica e moderna per coinvolgere i visitatori, con il divertimento e la creatività, a vivere in modo speciale la magnificenza dell’architettura e del paesaggio della Reggia di Venaria, uno tra i siti culturali più visitati in Italia.

Le più suggestive location dei Giardini della Reggia diventano magici scenari di spettacoli e intrattenimenti per un pubblico di tutte le età fruibili con lo stesso biglietto d’ingresso ai Giardini. Giornate a passeggio tra storia e arte e tra antico e contemporaneo in un luogo meraviglioso e dolce, tra profumi, riflessi, colori e incantevoli performance artistiche alle quali si aggiunge lo spettacolo del Teatro d’Acqua della Fontana del Cervo che all’orario di chiusura fa danzare, sulle note di brani musicali classici e moderni, i suoi getti d’acqua alti fino a 10 metri, dando vita a straordinari effetti scenografici grazie anche all’uso di proiettori colorati e condotti di vapore.
 
 
 

domenica 7 settembre

SHA_MAT“Scacco a corte” 
Una giornata tutta dedicata agli scacchi.a partire dalle ore 10.30,con gli istruttori della Società Scacchistica Torinese. Una scacchiera gigante al boschetto della musica, tante scacchiera sparse nei giardini e tutti quanti invitati a cimentarsi e fare scacco al Re.

  • ore 15.30 e 17.30 nell’Allea Reale

Sha Mat, la battaglia degli scacchi“, spettacolo teatrale molto suggestivo ideato e diretto da Oliviero Corbetta, scritto da Ezio Partesana ed a cura dell’Associazione “Liberipensatori Paul Valery”, con 32 attori che daranno vita ad una vera partita di scacchi su di una scacchiera enorme che avrà come fondale la sontuosità e la magnificenza delle Scuderie Juvarriane.
 

domenica 14 settembre

“In Situ” 
In questa giornata vengono presentati i progetti site specific coprodotti dalla Reggia di Venaria in collaborazione con il Network europeo In Situ.
Le creazioni site specific sono pensate, create o adattate specificatamente per il luogo preciso in cui vengono rappresentate, in una stretta interazione con l’ambiente circostante e con gli aspetti della sua identità, dalla storia all’architettura, dalla struttura spaziale alla cultura.

  • dalle ore 11.00 – Giardini, Piazza Repubblica e Borgo Antico

Glocary. Il glossario glocal con parole tue” progetto della compagnia ex-voto e a cura di Simona Dal Pozzo. Con Il progetto Glocary vengono cercate le parole private e personali che gli abitanti di un luogo inventano per dar voce al proprio vissuto. È un work in progress che s’implementa attraverso la moltiplicazioni degli interventi (performance, azioni, laboratori, installazioni, ecc.) con cui vengono raccolte e diffuse le parole che lo compongono.

  • ore 15,30 al Canale d’Ercole

PantaReiPanta Rei. Progetto coreografico per una filosofia urbana” Progetto coreografico della compagnia Arearea per la ricerca di un’unione tra la filosofia e lo spazio urbano intorno agli aforismi del filosofo Eraclito.

  • ore 17.00 nella Cappella di Sant’Uberto

Vertigine di Giulietta. Il balcone“, La produzione del 2014. La compagnia blu cinQue, partendo da un’idea di “spiazzamento scenografico”, porta l’attenzione sullo spazio a partire dal concetto di Vertigine e, attraverso la figura di Giulietta, il “balcone” detta la linea dell’agire coreografico amplificando il focus e la cornice sulla donna e l’atto performativo.
 
 

sabato 20 settembre

“Giardini PerCorpi Visionari”
Per il secondo anno consecutivo il Festival La Piattaforma propone una sezione dedicata al progetto di divulgazione dei codici della danza PerCorpi Visionari.

  • ore 16.00 al Boschetto della Musica

Crogiolo Primitivo“, performance frutto dell’incontro tra performer svizzeri e italiani.

  • ore 17.00 al Patio dei Giardini

Le Foglie e il Vento” di Didee, performance di danza per bambini e adulti liberamente ispirato a La Foglia Muriel di Leo Buscaglia.
ore 17,30 nel Patio dei Giardini,
Soup” di Lis Lab: un invito al tavolo, ad un banchetto virtuale surreale dove oggi e sempre, in modo diverso, si servono un‘infilata di sicurezze in bilico fra ovvietà apparenti e certezze assurde, il tutto condito con domande che affondano nel nostro passato.
Per Soup necessaria prenotazione al 3396065349.
 
 

domenica 21 settembre

giornate_da_re “Natura in Movimento” – seconda parte
La Giornata da Re del 21 settembre propone la seconda parte della rassegna di teatro e danza contemporanea “Natura in Movimento”.
ore 15.30 al Giardino delle Rose
Si_Si_Fo: Studio sull’assurdo‘. Progetto, direzione e coreografie di Maura Dessì, liberamente ispirato al libro “Il mito della nostalgia” di Albert Camus. L’assurdità di certi eventi minaccia l’umanità come una divinità malvagia, allo stesso tempo, trasforma gli uomini in schiavi, ribelli, vittime e carnefici

  • ore 16.30 al Boschetto della Musica

‘Is this desire?‘, di e con Francesca Cola. La danza di un corpo che interroga il desiderio, muove con fluidità e abita delicatamente le immagini di ciò che desidera. Il corpo desiderante porta i tratti di una sposa dal volto rivestito di ricami. Lo spettatore è parte integrante di questa danza rituale del desiderio e ne restituisce la poesia, breve frammento che si rivela nell’ordinario.

  • ore 17.00 al Patio dei Giardini

Le Foglie e il Vento” di Didee, (replica)
ore 17,30 al Patio dei Giardini
Soup” di Lis Lab, (replica)
 

Fonte: Ufficio Stampa Giornate del Re

La Venaria Reale_Giornate da Re 2014