Film a teatro per “Volare Alto”.

Gazzetta Torino è un quotidiano online di informazione sulla città di Torino. notizie torino, concerti a torino, mostre a torino, teatro torino, news torino, sport torino, racconti brevi, torino. Gazzettatorino è il quotidiano on line di Torino: Cronaca e notizie dai principali quartieri della città, e informazioni di sport e cultura.

Venerdì 5 aprile, all’interno della Spazio GO-La Boita di Grugliasco (viale Giustetti 12), a partire dalle ore 18.30 (ingresso 15 euro), serata dedicata al film Voliamo Alto, di Andrea Tomasetto, con le musiche di Giancarlo T. Marangoni.

Voliamo Alto

 

Dopo un momento di aperitivo al tavolo, alle ore 19.30 ci sarà la proiezione del film, Voliamo Alto (che ha il patrocinio di Film Commission e del Consiglio Regionale del Piemonte – Consulta Giovani), che racconta la vita di Marisa e Giancarlo, due persone che, nonostante (o forse proprio attraverso) il loro forte handicap, hanno vissuto una vita felice, realizzata e piena di traguardi (dallo studio, alla laurea, al matrimonio, ai libri scritti insieme, allo sport, alla creazione di associazioni per aiutare le famiglie con figli disabili…). Dopo la visione del film, interverrà la compagnia teatrale Kaleido’s che, attraverso il Playback theatre, “restituirà” agli spettatori la drammatizzazione delle emozioni vissute dagli spettatori, in un misto di improvvisazione e mimo… una sorta di “cineforum drammatizzato.

Voliamo Alto

Il playback theatre è una speciale forma di teatro di comunità che, attraverso l’improvvisazione, consente una relazione tra pubblico e attori: le narrazioni del pubblico vengono messe immediatamente in scena, creando un “filo rosso” che attraversa la performance. Una storia ne richiama un altra creando risonanze e senso di appartenenza ad un’unica comunità, quella umana.
È un teatro “povero”: quattro attori, dei cubi, dei teli, un conduttore, uno o due musicisti, ma richiede una grande capacità di ascolto, un addestramento continuo e una grande sintonia.

Pier Sorel

Redazione GT

Autore: Redazione GT

Condividi questo articolo su