Il Parlamento Europeo a portata di app. Nasce la Citizens’App.

Gazzetta Torino è un quotidiano online di informazione sulla città di Torino. notizie torino, concerti a torino, mostre a torino, teatro torino, news torino, sport torino, racconti brevi, torino. Gazzettatorino è il quotidiano on line di Torino: Cronaca e notizie dai principali quartieri della città, e informazioni di sport e cultura.

Da oggi, è disponibile una nuova applicazione mobile, progettata dal Parlamento Europeo, per aiutare i cittadini a scoprire ciò che l’UE ha fatto, sta facendo e intende fare.

Con uno sguardo alle prossime elezioni europee, la Citizens’ App consente a tutti, ovunque, di verificare i risultati raggiunti dall’UE, i lavori in corso, gli obiettivi futuri e di spiegare il ruolo del Parlamento europeo. L’applicazione dà accesso a informazioni e iniziative organizzate per argomento e per località. Può essere personalizzata ed è disponibile in ventiquattro lingue.

Parlamento Europeo

La Citizens’ App può essere scaricata gratuitamente dall’App Store e da Google Play.

Ma a cosa serve questa applicazione, arrivata a dire il vero con un ritardo considerevole. La Citizens’App permettere di sapere cosa ha fatto, sta facendo e intende fare l’Unione Europea per i suoi cittadini.Ma a cosa serve questa applicazione, arrivata a dire il vero con un ritardo considerevole. La Citizens’App permettere di sapere cosa ha fatto, sta facendo e intende fare l’Unione Europea per i suoi cittadini. Da qui si verrà a conoscenza degli eventi, delle iniziative locali e nazionali su 20 diversi temi/argomenti.

Permetterà di accedere a contenuti multimediali come video, podcast e presentazioni, filtrare le ricerche e visualizzare i risultati su una mappa.

Con una funzione ad hoc si potrà adattarla ai propri interessi personali, come aggiungere eventi al proprio calendario personale, recensire le iniziative utilizzando lo strumento di feedback, ricevere notifiche sui temi di interesse personale, condividere le iniziative sui social media, via e-mail o SMS, e soprattutto visualizzare i risultati nella lingua UE di preferenza L’app consente inoltre di accedere facilmente ai dati del sito web “Cosa fa per me l’Europa“, progettato per mostrare l’impatto dell’UE sui cittadini.

Speriamo ci sia anche un tasto per saldare questo piccolo continente alle sue prerogative migliori.

Parlamento Europeo

Edmondo Bertaina

Autore: Edmondo Bertaina

Condividi questo articolo su