La gravita? Forse non esiste! Almeno così sembra, a vedere lo spettacolo di Karim Messaoudi in programma  alle Fonderie Limone di Moncalieri .
Messaoudi, nuovo interprete di ‘FENÊTRES’, il testo di Mathurin Bolze ispirato dall’opera di Calvino, danza, salta, rimbalza con abilità e sicurezza su un tappeto elastico, senza quasi mai toccare il pavimento.  Il danzatore-acrobata si muove con abilità e sicurezza in una situazione ‘sospesa’ e sembra contraddire le normali regole di gravità.
Ne risulta uno spettacolo magico, onirico, liberatorio; ‘leggero’, nel senso calviniano del termine, ed utile a farci riflettere sulla nostra dimensione quotidiana, generalmente pesante. Messaoudì e’ stato scelto come interprete direttamente da Bolze, suo insegnante  alla Scuola nazionale di circo Francese ed uno dei primi a contaminare danza e arti circensi.
I due artisti si ripresenteranno insieme alle Fonderie Limone, dal 15 al 18 Settembre, con il nuovo spettacolo ’ Baron Perches’  proposto in prima nazionale e ispirato nuovamente all’opera di Calvino.