Donne di golf. Azzurre al top nell’Europeo femminile Seniores al Circolo Golf Torino-La Mandria.

Gazzetta Torino è un quotidiano online di informazione sulla città di Torino. notizie torino, concerti a torino, mostre a torino, teatro torino, news torino, sport torino, racconti brevi, torino. Gazzettatorino è il quotidiano on line di Torino: Cronaca e notizie dai principali quartieri della città, e informazioni di sport e cultura.

DSC_0507

Azzurre in grande spolvero al Circolo Golf Torino-La Mandria. La scorsa settimana infatti, da martedì a sabato – sul percorso Blu che nel 1999 ha ospitato una memorabile edizione dell’Open d’Italia, il Fiat&Fila Italian Open (festeggiava i 100 anni della Fiat e ne era presidente Sergio Pininfarina), poi le due successive nel 2013 e 2014 – si è disputato il 27° Trofeo Sgaravatti – Campionato Europeo Femminile Seniores e Master (over 65). Ben 17 le nazioni iscritte per un totale di 150 giocatrici.

Le vincitrici della medaglia d’oro (terza volta consecutiva!) nel Trofeo Sgaravatti-Campionato Europeo Femminile Seniores – che si è giocato al Circolo Golf Torino – e la squadra che si è aggiudicata la medaglia d’argento giocatrici Master (over 65). Da sinistra Serena Torrigiani, Elisabetta Fasolis, Alessandra Zoboli, Prisca Taruffi, la capitana non giocatrice Elisa Roberta Tirante, Daniela Mascherpa, Dolores Coduti Lageard e le Masters: Nicoletta Cacciatore Bolaffi, Rita Silva Boeri, Pupi Alessi, Françoise Colmant, Laura Montesi Benazzo.

DSC_0454

Il team italiano Seniores vantava due “capitane”, una delle quali non giocatrice (Elisa Roberta Tirante, comunque brava golfista) ma socia del circolo ospitante, come Dolores Coduti Lageard. Della squadra azzurra faceva parte anche la romana Prisca Taruffi (figlia del grande ingegnere-pilota automobilistico Piero: esattamente sessant’anni fa il suo veloce padre si aggiudicò l’ultima edizione della Mille Miglia su una Ferrari 315 Sport) che proprio sabato scorso ha festeggiato il proprio 58° compleanno con la medaglia d’oro, conquistata contro la forte Spagna contro la quale ha perso la Finlandia.

Nella seconda giornata secondo la formula Medal (minor numero di colpi sulle 18 buche) è stato basilare il gioco della Dolores Coduti Lageard, che ha chiuso con un 73, un solo colpo sopra il par del campo, permettendo all’Italia di passare dal 5° al 1° posto, però con 10 colpi di vantaggio sulla Finlandia e ben 20 sulla Spagna.

Negli ultimi due giorni giocati match play (a incontri diretti: alla 18^ buca chi è in testa ha vinto) l’Italia ha battuto l’Austria. Nelle fasi finali la Finlandia le ha buscate dalla Spagna, superata dalle nostre “ragazze”. 

Sono state brave anche le signore dell’Europeo Master, vincendo l’argento alle spalle della Svizzera. Del team facevano parte la capitana-giocatrice Nicoletta Cacciatore Bolaffi, Rita Silva Boeri (sorella di quello che è stato un bravissimo giocatore dilettante, Lorenzo Silva, ex presidente del “Torino” da soli tre mesi) e Laura Montesi Benazzo, veneta sbarcata a Torino nel 1967 per via del matrimonio, già forte giocatrice Juniores, poi pluricapitana delle ragazze azzurre.

Per concludere tutte le giocatrici – straniere comprese – hanno trovato il percorso di gara non facile, ma in perfetto stato di manutenzione e una organizzazione super!. Una bella soddisfazione per la nuova presidente Carla Ubertalli, per il suo consiglio, per dirigenti e operai del C.G.Torino.

Gian dell’Erba

DSC_0483

La squadra svizzera

Redazione GT

Autore: Redazione GT

Condividi questo articolo su