C’è chi le chiama chiocciole ma i più lenti le chiamano ancora lumache.

Gazzetta Torino è un quotidiano online di informazione sulla città di Torino. notizie torino, concerti a torino, mostre a torino, teatro torino, news torino, sport torino, racconti brevi, torino. Gazzettatorino è il quotidiano on line di Torino: Cronaca e notizie dai principali quartieri della città, e informazioni di sport e cultura.

Per i francesi sono le escargot, per alcuni sono le lumache, ma per i più informati sono le chiocciole.

Tra questi ci sono sicuramente quelli dell’Istituto Internazionale di Elicicoltura e l’Associazione Nazionale Elicicoltori che a Cherasco dal 28 settembre al 1 ottobre organizzano il 47° Incontro Internazionale di Elicicoltura e il 13° Festival della Chiocciola in cucina.

chiocciole

Il termine elice ha un ventaglio di significati, di accezioni davvero singolare. Dall’antico nome dell’Orsa maggiore, così detta perché gira intorno al polo celeste, delle volute minori del capitello corinzio, alla curva esterna del padiglione dell’orecchio, alla forma a chiocciola della scala per le librerie fino alla gustosa chiocciola da mettere in tavola. 

Quindi Cherasco si prepara a indossare la veste ornamentale di Chiocciole con una nuova formula che quest’anno vedrà l’evento svolgersi in una nuova location: al Palachiocciola fuori le mura di Cherasco.

Una kermesse che per 4 giorni vedrà avvicendarsi appassionati e tecnici della elicicoltura 2.0, chef e le loro inedite preparazioni culinarie a base di chiocciole e non solo, artisti del calibro di Marco Berry che la domenica 30 si esibirà in uno spettacolo imperdibile, laboratori per i grandi e per i piccoli tenuti all’Accademia, street food dai mille sapori, cene al Palagastronomico a base di chiocciole e non solo, grandi nomi della cucina regionale quali Francesco Oberto dello stellato Da Francesco e Paolo Meneguz del FRE di Monforte d’Alba, intrattenimenti internazionali quali i balli occitani e performance musicali.

 

chiocciole

 

Il PalaChiocciola, ExpoChiocciola e la Piazza degli Elicicoltori saranno i punti cardinali per vivere un’esperienza intensa nel mondo della Chiocciola. La kermesse avrà inizio venerdì 28 ottobre con il taglio del nastro e l’apertura ufficiale in Expochiocciola, una vera e propria piazza dove degustare le prelibatezze culinarie, godere di pranzi e cene di alta gastronomia con i ristoranti delle Osterie d’Italia e i migliori chef di Cherasco e divertirsi scoprendo l’incredibile virtuosità della lumaca, tra uno stand di prodotti cosmetici e uno di street food.

Sabato 30 all’interno del Palachiocciola avrà luogo la Giornata Informativa, mentre domenica 30 il Convegno Internazionale: occasioni fondamentali per chi vuole essere introdotto al mondo dell’elicicoltura 2.0, condite da case history di successo, consigli preziosi e visite agli impianti elicicoli. Nelle stesse giornate, due pullman Bus Company saranno a disposizione per accompagnare il pubblico agli allevamenti di chiocciole più vicini.

Nella Piazza degli Elicicoltori, gli stand degli allevatori italiani più rappresentativi del Metodo Cherasco e i loro variatissimi prodotti: dal gelato alla fragola alle creme a base di bava di lumaca. Poco distante, l’Accademia dell’Istituto, inaugurata durante la scorsa edizione del Festival. La struttura di ricerca e innovazione ospiterà imperdibili laboratori di cucina e di abbinamenti food&beverage per adulti e bambini.

Edmondo Bertaina

Autore: Edmondo Bertaina

Condividi questo articolo su