Lancia Rally 037: ad Automotoretrò una mostra e un libro.

Gazzetta Torino è un quotidiano online di informazione sulla città di Torino. notizie torino, concerti a torino, mostre a torino, teatro torino, news torino, sport torino, racconti brevi, torino. Gazzettatorino è il quotidiano on line di Torino: Cronaca e notizie dai principali quartieri della città, e informazioni di sport e cultura.

AUTOMOTORETRO’ 2018

Nel 1982 debuttava la Lancia Rally, vettura ricordata dagli appassionati con la semplice sigla di progetto “037”. Automotoretrò 2018 – il salone internazionale del motorismo storico in programma al Lingotto Fiere di Torino dal 1° al 4 febbraio – dedica una speciale mostra tematica al modello che nel 1983 si aggiudicò il Campionato del Mondo Rally andando contro ogni pronostico: la “037”, infatti, era a due sole ruote motrici, mentre la concorrenza più accreditata aveva già messo in campo vetture a trazione integrale.

Automotoretrò

Lancia Rally 037 GrB Martini Racing

Per questo la sportiva di casa Lancia – erede della gloriosa Stratos e antesignana della imbattibile Delta Integrale – ha tutt’ora il primato di essere l’ultima due ruote motrici campione del mondo. La Lancia Rally è stata protagonista della scena iridata dal 1982 al 1986, mettendo in luce grandi campioni come Walter Rohrl, Markku Alen, Attilio Bettega ed Henri Toivonen. Oltre ad aver vinto il mondiale ’83, si è aggiudicata il titolo europeo nel 1984 e una serie infinita di altre gare.

Automotoretrò

Lancia Rally 037 GrB Martini Racing 3rd position

L’esposizione di Automotoretrò sarà composta da quattro esemplari: uno in versione stradale (ne furono costruiti 200 in tutto per poter ottenere l’omologazione sportiva in Gruppo B), due in allestimento “corsa” (livrea Martini Racing e Totip Jolly Club) e uno che rappresenta l’evoluzione più moderna progettata da un team di studenti del Politecnico di Torino, dotato di trazione integrale ibrida in un perfetto connubio di storicità e innovazione tecnologica.

Automotoretrò

La mostra tematica di Automotoretrò sarà anche il palcoscenico per la presentazione di un nuovo libro dedicato a questo modello: si intitola “Lancia Rally: nome in codice 037” ed è stato scritto a quattro mani dall’ingegner Sergio Limone – progettista della vettura – e dal giornalista Luca Gastaldi. Una pubblicazione che, con il supporto di immagini inedite dell’epoca e della testimonianza diretta del progettista, ripercorre la genesi e lo sviluppo tecnico del modello.

Gli autori saranno presenti in salone, e con loro ci sarà anche Miki Biasion, pilota due volte campione del mondo rally che proprio con la “037” entrò nell’orbita della squadra ufficiale Lancia. Venerdì 2 e sabato 3 febbraio, sempre nello stand dedicato alla Lancia Rally all’interno del padiglione 2, sono previste conferenze e incontri con il pubblico.

 

 

 

Automotoretrò

Lancia Rally 037 GrB Martini Racing

Redazione GT

Autore: Redazione GT

Condividi questo articolo su