E se Torino si candidasse e vincesse il Premio Capitale Verde Europea ?

Gazzetta Torino è un quotidiano online di informazione sulla città di Torino. notizie torino, concerti a torino, mostre a torino, teatro torino, news torino, sport torino, racconti brevi, torino. Gazzettatorino è il quotidiano on line di Torino: Cronaca e notizie dai principali quartieri della città, e informazioni di sport e cultura.

capitale-verde-europea

Stoccolma nel 2010 poi Amburgo, la spagnola Victoria-Gasteiz, Nantes e Copenhagen, poi Bristol e Ljubljana seguiti da Essen e Nijmegen e già decretata per il 2019 Oslo. Queste sono le città che hanno vinto il  Premio capitale verde europea, istituito nel 2008 dalla comunità europea. Il premio si rivolge alle città europee di almeno 100.000 abitanti. Dal 2015 è stato anche istituito il Premio foglia verde europea, aperto alle città che hanno fra i 20.000 e i 99.999 abitanti, e da allora i due premi viaggiano in parallelo.

Per la prima volta allo scopo di celebrare i 10 anni del contest per la Capitale Verde d’Europa e per incoraggiare più città a partecipare, la Commissione Europea premierà con un incentivo finanziario  di 350mila euro la città vincitrice del titolo per il 2020 e di 75mila euro il vincitore del titolo European Green Leaf 2019.

I vincitori delle edizioni passate delle due competizioni hanno visto un incremento dei livelli di turismo, una copertura della stampa mondiale, la crescita del profilo internazionale, maggiori opportunità di fare rete, alleanze, investimenti stranieri, sostegno finanziario pubblico a progetti ambientali e al continuo miglioramento della eco-sostenibilità, quindi hanno ottenuto risultati concreti.

Purtroppo fino ad oggi l’Italia non è mai salita sul podio di questa competizione, per cui sarebbe particolarmente importante se vincesse l’edizione 2020. Torino possiede molte delle caratteristiche che la mettono in grado di competere. L’importante è candidarsi. Ricordando che per entrambi i premi il termine per l’invio delle candidature è il 18 ottobre 2017.

A questo link tutti i dettagli.

http://ec.europa.eu/environment/europeangreencapital/

Redazione GT

Autore: Redazione GT

Condividi questo articolo su